Cromopuntura secondo Mandel

Cromopuntura secondo Mandel

La cromopuntura è una tecnica dolce e non invasiva nata da una geniale intuizione del ricercatore tedesco Peter Mandel.

L’idea che sotto forma di luce e in particolare di colori, sia possibile veicolare attraverso i meridiani dell’agopuntura , non tanto energia quanto piuttosto informazione, ha trovato oggi un valido fondamento scientifico nella teoria dei “biofotoni” del fisico tedesco Fritz Albert Popp.

L’applicazione di uno stimolo cromatico sui punti energetici individuali, attraverso il colore, trasmette delle bioinformazioni che possono mettere in atto processi ordinativi di coordinazione a livello organico e psichico.

La cromopuntura agisce indirettamente sul sintomo, ma mira a ristabilire l’equilibrio energetico di base.

immaginea2